Biografia

Gli strumenti di Yael Rosenblum vengono scelti in tutto il mondo dai musicisti più noti, tra questi Francesco Manara; primo violino solista dell’Orchestra del Teatro alla Scala e dell’Orchestra Filarmonica della Scala, Menahem Breuer; Primo violino dell’Orchestra Filarmonica d’Israele e membro fondatore del “Israel Trio” e Rosario D’amato, Prima viola del Teatro Massimo di Palermo.

L'esperienza pluridecennale precedente di Yael Rosenblum come musicista professionista le permette di creare strumenti acusticamente eccellenti.

Violin Maker Yael Rosenblum, allieva del primo violista dell’orchestra sinfonica d’Israele, diplomata in viola con il massimo dei voti presso l’”Israel Arts and Science Accademy” nel 1996. Ha suonato in diversi gruppi di musica da camera in Israele e all’estero tra quelli la “I.D.F chamber orchestra” fondata dal violinista Isaac Stern.

Violin Maker Yael Rosenblum è diplomata col massimo dei voti alla scuola internazionale di liuteria “Antonio Stradivari” di Cremona e al corso IFTS tecnico superiore di liuteria barocca. Ha seguito diversi stage e collaborato con Igor Moroder, Gaspar Borchardt e Boris Sverdlik, seguace della bottega Newyorkese di Jacques Français e René Morel; queste tecniche di montatura e messa a punto, della nota scuola di restauro, sono tuttora un suo usuale metodo di lavoro. Le sue conoscenze musicali e strumentali agevolano la ricerca continua di un suono ricco e della comodità esecutiva.

Costruisce strumenti moderni e barocchi usando legni stagionati e pregiati che provengono secondo la tradizione liutaria fin dai tempi di Antonio Stradivari dalle valli del nord Italia e dai paesi Balcanici. 

Italiano